Servizi a distanza nel 2018 - FreelanceRockStar

Quando nel 2014 abbiamo realizzato il nostro primo marketplace lo scenario della vendita di servizi online si stava definendo. Da un lato i grossi progetti americani generalisti faticavano a farsi spazio in Italia, dove non avevano ancora preso realmente piede (nemmeno il colosso Upwork, creato dall'union di Odesk e Elance); dall'altro le poche realtà "verticali" che si occupavano di una categoria di servizi in particolare puntavano tutti al basso prezzo.
Melascrivi ad esempio crea contenuti con un prezzo "a parola". Noi abbiamo fatto capolino proprio in quel periodo con NetworkMamas, un portale sul quale i servizi online erano offerti solo da mamme.

Quattro anni (e migliaia di transazioni) dopo, NetworkMamas ha smesso di essere uno shop (si è trasformata in una community che cura contenuti) e la situazione del telelavoro in Italia non è cambiata molto. Un paio di progetti interessanti hanno fatto in tempo a nascere e morire. Tra quelli che hanno chiuso c'è addirittura "Helpouts", un marketlace di consulenze a distanza creato da Google.
A noi sembra impossibile che non ci sia un player in grado di colmare questo vuoto: chiunque li abbia provati veramente ha avuto modo di capire quanto i servizi a distanza possano migliorare la qualità del lavoro ed aiutare la crescita dei business.

Attualmente i modelli premiati a livello internazionale sono quelli in cui il marketplace si concentra su di una sola categoria di servizi. Design Pickle, per esempio si occupa solamente di design e AirDev si concentra sullo sviluppo del codice. Questi progetti, come molti altri che stanno crescendo, propongono due importanti novità:

  • la presenza di un Project manager;
  • la garanzia di alta qualità.

La presenza di un Project manager garantisce al cliente un'esperienza migliore perché lo guida nel lavoro e perchè emula quello che succede nel "mondo reale", ovvero un contatto con un unico unico punto di riferimento che si occupa di portare il lavoro al termine senza intoppi. L'esperienza del cliente diventa così molto simile a quella che potrebbe avere lavorando con un'agenzia.
La qualità garantita dalla presenza di professionisti con esperienza certificata è un valore aggiunto per chi teme, soprattutto online, di incontrare finti esperti o smanettoni.
Avere la certezza che il proprio lavoro verrà svolto da freelance selezionati e non da sedicenti tali, rincuora il cliente che si sentirà accolto e coccolato.

Seguendo questi macro-trend, noi abbiamo deciso di riunire alcuni professionisti della comunicazione, della grafica e del marketing, con i quali collaboriamo da tempo, e di creare un nuovo marketplace. Da un modello libero da entrambe le parti (come era quello di NetworkMamas), ad uno in cui viene regolarizzata la parte di vendita, e che ha come caratteristiche uniche:

  • presenza di un project manager,
  • restringimento del focus ai servizi di grafica, comunicazione e marketing,
  • mantenimento della qualità alta a cui abbiamo abituato gli utenti.

In parole semplici, vogliamo aiutare i piccoli ecommerce o altri micro business a farsi conoscere online, e a comunicare come si deve. E vogliamo farlo offrendo servizi a distanza di alta qualità. Ci premierà il mercato? Lo vedremo presto. Per adesso, se vuoi seguire la nostra piccola impresa, iscriviti alla nostra mailing list. Ti manderemo una newsletter ogni tanto e avrai accesso in anteprima alle nostre promozioni.


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati